PRESIDENTE
On. Dott. Marilina Intrieri   (Scarica CV et Studiorum)

Presidente da  maggio 2016, si è sempre occupata di    diritti dei minori e di tutela  nell’ età evolutiva. Laurea in Giurisprudenza, Docente di ruolo, giornalista pubblicista. Deputata al Parlamento, Consigliere Regionale, Presidente del consorzio per gli studi universitari di Crotone,  Amministratore Locale  e  di Enti pubblici e privati. Prima Autorità di garanzia per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, ha promosso atti di tutela non conflittuale dei diritti minorili, rendendo socialmente visibile la soggettività e le esigenze dei minori, realizzando l’inserimento dell’Authority nel quadro istituzionale di  protezione minorile  con la  giustizia minorile e i servizi sociosanitari.  Insieme all’  attività di segnalazione ha promosso  azioni di sensibilizzazione, per una cultura puerocentrica, verso  minori in maggiore situazione di criticità, come gli stranieri non accompagnati e gli appartenenti a nuclei familiari con  genitore aderente  alla criminalità organizzata, una proficua  collaborazione  con la magistratura per  l’agevolazione all’esecuzione del Loro collocamento fuori Regione, sottrarli al destino di criminalità, la sponsorizzazione del protocollo d’intesa LIBERI DI SCEGLIERE  tra  Autorità Giudiziarie minorile e ordinaria di Reggio Calabria,  dipartimento di Giustizia minorile, Garante per l’Infanzia per  offrire a minori appartenenti a famiglie di ‘ndrangheta chance per alternative culturali, sociali affettive  e  alternative al contesto mafioso al fine di evitarne la strutturazione criminale, con   percorsi di rieducazione individualizzati. L’attività  si è  contraddistinta  nel costante dialogo,l’ interazione, la collaborazione con la magistratura per una Child Friendly justice.  Ha promosso  buone prassi per colmare vuoti e ha istituito con i Tribunali di Catanzaro, Cosenza, Castrovillari  e Crotone –  previo corso di formazione – l’elenco di  tutori volontari  e sottoscritto protocolli istituzionali tra i quali quello del Tribunale di Castrovillari  per azioni per il   contrasto alla violenza sessuale.

Nello svolgimento delle alte  funzioni elettive affidatele, ha utilizzato, nei  rapporti inter istituzionali, personali caratteristiche di determinazione, esperienza  e  comprensione dei processi decisionali e programmatici  sviluppando  precipue competenze nel campo delle politiche di protezione e di prevenzione minorile.

Deputata al Parlamento xv  legislatura è stata componente delle commissioni giustizia, bicamerale  per l’infanzia, politiche  europee è stata prima firmataria e firmataria di molte proposte di legge sull’infanzia e l’adolescenza  tra le quali: riforma dell’ordinamento minorile e del processo civile minorile; istituzione del garante per l’infanzia e l’adolescenza; modifiche alla L.n.184/1983 sull’affido familiare; norme a favore di donne non coniugate con uno o più figli a carico; disciplina dei centri per la conservazione di sangue cordonale

Consigliere  Regionale della Calabria nella VI legislatura è stata Presidente di prima commissione permanente affari istituzionali, Presidente di gruppo consiliare, Membro del Collegio dei Revisori dei Conti del Consiglio Regionale e prima firmataria di proposte di legge sulla  tutela della famiglia, promozione di servizi socio assistenziali per minori sottoposti a provvedimenti della A.G., tutela della maternità delle donne non occupate

Presidente del Consiglio di amministrazione  del consorzio pubblico per gli studi universitari di Crotone (2003-2011) ha  promosso studi di  Giurisprudenza,   seminari di studio in diritto di famiglia, psicologia infantile, formazione permanente in sanità e nella Pubblica Amministrazione, la scuola di mediazione linguistico culturale, l’Accademia di belle arti ecc.

Assessore alle politiche sociali  del comune di Crotone , negli anni ’90 ha promosso progetti di monitoraggio a tutela dei  minori a rischio col Ministero dell’Interno, attuando interventi di informazione per il  contrasto alla  diffusione delle droghe negli adolescenti ed in favore  di minori sottoposti ad abuso e in disagio.

Nelle   esperienze professionali sopra indicate, tra le caratteristiche personali, rilevano l’apertura mentale  e la flessibilità attitudinale nei ritmi lavorativi,  il senso di responsabilità, la tenacia nel portare a termine gli impegni assunti , la capacità di lavorare anche sotto stress e  nella contingenza di eventi non prevedibili  e dinnanzi a  mutamenti anche repentini.

Autrice di pubblicazioni e articoli  giuridici:

“L’Autorità Garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Analisi sul ruolo, funzioni, attività delle Authority di tutela dei diritti minorili in Italia ed in Europa ”, Monografia ADMAIORA, Barletta, 2015.

“Chi tutela i minori collaboratori di giustizia” – “Gli oratori del giorno” rivista di eloquenza fondata nel 1927 diretta dagli avv Titta e Nicola Madia – 2015  rivista  n 7

“L’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati”  – “ La nuova procedura civile” direttore prof. Luigi Viola – ADMAIORA ed. Articolo in  Atti del convegno de” La scuola di diritto avanzato” del 18.3.2016

Articolo in “Indottrinamento mafioso e responsabilità genitoriale.Analisi e prospettive” curato dal prof Michele Filippelli  AdMaiora  ed 2016.

Post fazione al Testo “ I minori stranieri non accompagnati. Analisi ragionata della L. 7 aprile 2017 n 47” –la Tribuna  2017  a cura dell’avv. prof. Triestina Bruno

Prefazione al Testo “ Cyberbullismo –aspetti civili e penali-profili educativi e psicologici-aggiornato alla Legge 29 maggio 2017 n. 71” di Luigi Viola edizioni Admaiora

Benemerenze :

Diploma di benemerenza  internazionale  dall’Unione Internazionale per i diritti dell’uomo e la pace tra i popoli  -1999 -Diploma di encomio solenne –promozione donna premio Praise – 2007


VICEPRESIDENTE
Avv. Prof.ssa Triestina Bruno

Laurea Magistrale in Giurisprudenza, avvocato, Corso di Alta Formazione in Diritto Romano presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Docente per l’insegnamento di materie romanistiche e fondamenti del diritto europeo, autrice di pubblicazioni , l’ultimo dal titolo “i minori stranieri non accompagnanti –analisi ragionata della L 7 aprile 2017 n 47 edito da La Tribuna dossier.

E’ stata consulente dell’ufficio del Garante dell’infanzia della Regione Calabria(2012-2016) per gli atti di vigilanza a tutela dei  minori stranieri giunti sulle coste calabresi e delle donne incinte con i soggetti istituzionali della rete di protezione di prima accoglienza curando  i contatti, per l’Autority, con le case famiglia che accolgono casi di   minorenni  vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale o lavorativo, intrattenendo rapporti con l’Organizzazione Internazionale governativa per le Migrazioni (OIM), per l’identificazione e l’assistenza.

Ha curato seminari sul diritto minorile svoltisi presso le più alte sedi istituzionali,collabora  con la rivista giuridica La Tribuna  per la  sezione diritto di famiglia e delle successioni.